Il sito è in fase di ristrutturazione ,ci scusiamo per il momentaneo disagio. Per informazioni e preventivi contattateci ai seguenti recapiti : Tel 3486942726 - 3420475563 info@cuoredelcalore.it

Legna o pellet?

Aumentano sempre di più le famiglie che scelgono di riscaldare la propria abitazione utilizzando combustibili ecosostenibili .
Leader di questo mercato sono il pellet e la legna che, oltre ad aiutarci a limitare l’inquinamento atmosferico, ci danno una mano nel diminuire i costi del riscaldamento.

Al fine di aiutarvi nell’’acquisto del sistema di riscaldamento più adatto per la vostra abitazione, cerchiamo di capire meglio insieme alcune differenze tra questi due combustibili.

Legna: pro e contro

stufa legna futura

I vantaggi nell’utilizzo della legna nel riscaldamento domestico:

  • economici: molto piu conveniente se già si dispone della legna da ardere (per es. per potatura proprie piante );
  • semplicità di utilizzo, poca elettronica;
  • non ha bisogno di corrente elettrica per il funzionamente ( tranne in alcuni casi , esempio con ventilazione );
  • poca manutenzione;
  • non indispensabile la presenza di un centro assistenza.

Se andiamo a guardare anche i “contro”:

  • l’abitazione si sporca di più ( residui di legna e cenere );
  • il volume che occupa le legna per una stagione di riscaldamento eè molto piu elevato di quello che possono occupare i bancali di pellet;
  • il trasporto non semplice da legnaia ad abitazione;
  • nessuna garanzia o certificazione su qualità della legna ( umidita’ , stagionatura , resa termica etc… );
  • accensione manuale quindi impossibilità di programmazione e gestione della temperatura;
  • canna fumaria e tiraggio natuarale piu complessi rispetto al pellet.

Pellet: pro e contro

stufa pellet aria RV80 ceramica ravelli

I vantaggi nell’utilizzo del pellet a confronto con l’utilizzo della legna:

  • maggiore pulizia della propria abitazione, si possono tenere tranquillamente dei sacchi nell’abitazione senza rischio di spargimento di segatura;
  • semplicità di stoccaggio data la disposizione del pellet su bancali con un volume molto inferiore alla legna in paritaà di kw resi;
  • semplicità di stoccaggio e trasporto;
  • tranquillità del combustibile utilizzato data la presenza di certificazioni e caratteristiche tecniche apposte su ogni sacco;
  • possibilità di programmare accensioni e spegnimenti giorno per giorno e di gestire la temperatura all’interno dell’abitazione;
  • diamentro ridotto della canna fumaria , quindi possibilita’ di installazione prodotti a pellet dove non sarebbe possibile installarne uno a legna.

Anche il pellet ha alcuni svantaggi se paragonato alla legna:

  • il costo del combustibile a parità del kw è piu alto rispetto alla legna;
  • necessità obbligatoriamente di corrente elettrica;
  • indispensabile un centro assistenza che segua il prodotto dalla prima accensione alle manutenzioni annuali;
  • i prodotti che utilizzano pellet come combustibile hanno all’interno molte componenti elettroniche, possono presentare maggiori problemi nel lungo periodo rispetto ad una stufa a legna che e’ molto meno complessa.

Articoli correlati